Assistenza Beretta a Roma

Campagna Revisione e Assistenza 2016

Richiedi un sopralluogo all' 800.980.440 Seguici su Google plus

Caldaia Beretta non da acqua calda

Caldaia Beretta non da acqua calda

Siamo stati contattati da un cliente che lamentava un generico problema alla sua caldaia Beretta. Il cliente ci ha contattato infatti dicendo che la caldaia non produceva più acqua calda. Con una segnalazione di guasto tanto generica e dato che il tecnico non era riuscito a reperire ulteriori informazioni dal cliente via telefono, abbiamo dovuto eseguire un intervento a domicilio perché il tecnico potesse esaminare la caldaia Beretta di persona e individuare la causa della mancata produzione di acqua calda

Il nostro intervento si è svolto secondo il protocollo stabilito in questi casi, con un esame completo della caldaia per poter escludere le cause più comuni di questo guasto dato che il problema coinvolgeva solo una delle due funzioni disponibili nel modello specifico installato nell’abitazione del cliente. Abbiamo quindi potuto verificare che la caldaia di marca Beretta del cliente era dotata di sistema di modulazione della combustione e che il problema, in questo caso, era da riscontrare a carico della valvola del gas nella zona della combustione.

In una caldaia con sistema di combustione a modulazione, l’acqua calda viene prodotta in modo continuo dall’apparecchio grazie a un sistema che gestisce, momento dopo momento, l’afflusso di gas e di aria nella zona di combustione della caldaia. Si tratta di un sistema che permette di risparmiare sulla bolletta perché, con la modulazione, la caldaia non brucia sempre alla massima potenza ma riduce il consumo quando la temperatura indicata dal cliente viene raggiunta e la mantiene con un dispendio minore di combustibile. Nel caso della caldaia Beretta oggetto del nostro intervento, la valvola del gas non poteva muoversi e quindi modulare e, di conseguenza, la caldaia non si avviava.

Per risolvere il problema abbiamo sottoposto la caldaia a una operazione di pulizia profonda, concentrandoci sulla valvola del gas. Per completare l’intervento abbiamo ripulito anche la valvola di riempimento del circuito sanitario che gestisce l’acqua che entra nell’impianto e che poi viene inviata ai rubinetti della casa. Problemi come quello riscontrato in questo caso dal nostro cliente si possono facilmente evitare se si sottopone la caldaia, come anche lo scaldacqua, a una operazione di manutenzione periodica e pulizia per eliminare i depositi di calcare e di sporcizia che la normale funzione dell’apparecchio produce e che, se trascurati, possono costringere anche alla sostituzione di tutto l’impianto nel caso vengano compromessi in modo irreparabile i componenti interni.

Potrebbero Interessarti Anche:
Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella cookie policy, che puoi consultare per negare il consenso Chiudendo questo banner, navigando questo sito, cliccando su un link acconsenti all’uso dei cookies. Policy | ok