Assistenza Beretta a Roma

Campagna Revisione e Assistenza 2016

Richiedi un sopralluogo all' 800.980.440 Seguici su Google plus

Quali sono gli incentivi per le caldaie

Quali sono gli incentivi per le caldaie

Nel piano di riqualificazione energetica degli edifici e degli impianti, sono previsti importanti incentivi per caldaie. Questi incentivi riguardano detrazioni fiscali per il passaggio da impianti tradizionali e obsoleti a caldaie a condensazione.

Il piano di riqualificazione energetica degli edifici previsto dal Governo e in osservazione delle direttive UE, è volto a ridurre gli sprechi dell’energia prodotta da calore. In tal senso si mira a ridurre attività di combustione e l’emissione di fumi dannosi per l’ambiente. Vediamo insieme cosa prevedono gli incentivi caldaie per i fruitori.

Incentivi fiscali per Caldaie

L’attuale normativa prevede incentivi per caldaie fino al 55% in 10 anni (detrazioni): incentivi garantiti a tutti coloro che sostituiscono il vecchio impianto a combustione standard con una caldaia a tecnologia di condensazione e a risparmio energetico.

Gli incentivi sono maggiori, quanto maggiore è l’età dell’impianto tradizionale sostituito: più vecchio è l’impianto, maggiore è l’agevolazione. Nello specifico, per interventi di riqualificazione e ottimizzazione energetica di edifici e impianti di riscaldamento ci si rifà alla legge finanziaria del 2011 (con proroga al 2012 della vecchia finanziaria del 2008).

Le caldaie a basso consumo energetico: incentivi

Le caldaie a condensazione ed ecologiche della gamma di ultima generazione Beretta sono un chiaro esempio di impianti di riscaldamento che rispettano l’attuale normativa e rientrano gli incentivi per caldaie. Ad esempio, le caldaie a condensazione/ecologiche – dotate di un generatore di calore che lavora a bassa temperatura, e riutilizzano il calore di condensazione (vaporizzazione) e latente – rientrano nel piano di riqualificazione energetica per edifici esistenti: meno consumi, minor impatto ambientale e ottimizzazione dell’energia impiagata dagli impianti.

Norma e incentivi: le detrazioni sono riconosciute sul reddito delle persone fisiche (Irpef) e dell’imposta sul reddito delle società (Ires). Incentivi fino al 55% in 10 anni (e non in 5) delle spese sostenute entro l’anno solare.

Oltre agli incentivi per passaggio a caldaie al risparmio energetico, sono previste detrazioni fiscali anche per le installazioni di pannelli solari per la produzione di acqua calda, per la ristrutturazione di edifici (isolamento termico).

Potrebbero Interessarti Anche: